La cheratosi attinica

Cos'è, come riconoscerla e perché curarla

Come si manifesta

La cheratosi attinica si manifesta inizialmente come una piccola macchia di colore rosa o rosso. La macchia può essere piana o con uno spessore, può essere ricoperta da squame o croste che modificano il colore della pelle in bruno-rossastro. Queste lesioni possono provocare prurito o bruciore oppure essere del tutto asintomatiche.

Approfondisci

Chi è più colpito

La cheratosi attinica è una delle malattie della pelle più comuni in dermatologia e colpisce soprattutto persone di età adulta, con pelle e occhi chiari e calve.

I principali fattori predisponenti sono l’esposizione continua alla luce solare per molti anni, ad esempio lavorando, facendo sport o passando molto tempo libero all’aperto senza protezione solare. Altri fattori di rischio sono il sesso maschile, la terapia immunosoppressiva dopo un trapianto e, come già accennato, il fototipo chiaro.

Approfondisci

Perché è importante curarla

La cheratosi attinica è oggi considerata una malattia pre-cancerosa. Infatti, le lesioni di cheratosi attinica, se non trattate, possono evolvere e trasformarsi in un tumore invasivo: il carcinoma spinocellulare.

Approfondisci

Trova il tuo dermatologo

Hai bisogno di trovare lo Specialista più vicino a te?

Sei un dermatologo?

Entra a far parte del nostro Network di dermatologi! Forniscici le informazioni utili per un primo contatto con i pazienti.

Iscriviti

Il presente sito è stato realizzato autonomamente da thenewway che, come editore, si assume la piena ed esclusiva responsabilità dei suoi contenuti. La realizzazione del sito è stata possibile grazie al sostegno finanziario ricevuto dallo sponsor Galderma Italia S.p.A.

© 2019. Tutti i diritti riservati

con il supporto non condizionato di